MACCHINE AGRICOLE, BABAN LANCIA UN POLO VENETO: DOPO TREVISAN E AGRIMEC RILEVATA OFFICINE MINUTE

MACCHINE AGRICOLE, BABAN LANCIA UN POLO VENETO: DOPO TREVISAN E AGRIMEC RILEVATA OFFICINE MINUTE

L’imprenditore: «Acquisiamo una realtà con quasi 70 anni di storia per portare innovazione commerciale, gestionale e di prodotto»

Mestre, 24 febbraio 2019 – Tre aziende, un giro d’affari di circa 20 milioni di euro e l’obiettivo di crescere a 50 entro un anno: nasce un nuovo polo veneto nel settore delle macchine agricole. A dare l’impulso è l’imprenditore Alberto Baban, che con il socio Marco Trevisan ha chiuso il 19 febbraio l’acquisizione di Officine Minute, azienda di Villorba (Treviso) specializzata nella produzione di essiccatoi per cereali, con un fatturato di 9 milioni di euro, per circa l’80% realizzato nel mercato estero, e circa 20 dipendenti. Con il marchio Strahl, Officine Minute produce e distribuisce essiccatoi fissi con strutture modulari che possono arrivare fino a 30 metri di altezza ed essiccare fino a 20 mila quintali di cereale al giorno.

Un settore complementare a quello in cui è attiva un’altra impresa rilevata da Baban e Trevisan nel 2019: Agrimec di Grisignano di Zocco (Vicenza), che realizza essiccatoi di diversa tipologia, mobili e di piccole dimensioni. A completare il tris è Trevisan Srl di Massanzago (Padova), attiva nel settore dei trattamenti termici dei metalli. Ora i due soci puntano a creare sinergie commerciali, di gestione e di know how tra le tre aziende e ad allargare il polo con due nuove acquisizioni. Storia a parte, ma che ha fatto scattare in Baban l’interesse per il mondo agritech, è l’acquisizione nel 2017, questa volta in solitaria, del controllo di Maschio Aratri di Concordia Sagittaria (Venezia).

«Ora lavoriamo a consolidare questo gruppo nascente – spiega Alberto Baban, già presidente della Piccola industria di Confindustria e tuttora presidente di VeNetWork -. Stiamo valutando l’acquisizione di altre due aziende, con l’obiettivo di fonderle e integrarle in un gruppo da almeno 50 milioni di euro di fatturato entro un anno. Partiamo dalla grande esperienza di tre aziende accomunate da storie simili: quasi settant’anni di storia, un passaggio generazionale e l’intesa costruita con imprenditori che vogliono vedere la loro azienda proseguire nel tempo rafforzandosi sul mercato. Porteremo innovazione commerciale, gestionale e di prodotto, grazie alle competenze metallurgiche e metalmeccaniche di Trevisan Srl».

«Tra Agrimec e Officine Minute si possono sviluppare sinergie commerciali molto importanti, perché i loro prodotti sono di tipologia affine e i mercati a cui si rivolgono sono complementari – spiega Marco Trevisan, che ha alle spalle esperienze nel marketing del gruppo Porsche e in altre multinazionali -. Entrambe esportano già circa l’80% della loro produzione, e c’è un grande entusiasmo verso l’ampliamento a nuovi mercati. Lavoreremo per consolidare la presenza già radicata in Europa e per entrare in Nord America, Asia e Africa».

Le Officine Minute, fondate nel 1952, si collocano oggi come una delle più importanti aziende d’Europa nel settore degli essiccatoi fissi per cereali, e hanno sempre ottenuto ottimi risultati, in particolare negli ultimi 20 anni.

«Sono convinto – afferma Gianni Minute – che l’idea di Alberto Baban di accorpare diverse ditte del settore permetterà di affrontare con maggior efficacia e permeabilità il mercato nazionale ed internazionale con reciproco vantaggio, e di superare le problematiche dovute alle piccole dimensioni di ciascuna azienda».